domenica
22
dicembre
2019
Rovere 22.12 Locomotiv, Bologna, Seconda data

Rovere 22.12 Locomotiv, Bologna, Seconda data

 Share 
COPIATO!
0
0
Quando
domenica 22 dicembre
21:00
Dove
Locomotiv Club
Bologna (BO)
MAPPA + INFO
2 eventi in programma
164 eventi ospitati
scheda locale

Tra le band più amate del momento e vera e propria rivelazione di quest’anno, i rovere appena finito il loro fittissimo tour estivo annunciano i nuovi appuntamenti live del loro "ultima stagione del tour"

rovere

opening act: Cogito

22 dicembre- LOCOMOTIV CLUB Bologna
Biglietti disponibili su TicketOne

info su www.bpmconcerti.com

I rovere sono reduci dal successo di disponibile anche in mogano, loro primo vero album di debutto, che in pochissimo tempo ha raggiunto risultati impressionanti: oltre 10.000.000 di play su Spotify che fanno dei rovere una delle rivelazioni musicali di questo 2019.

Il disco, frutto della collaborazione con Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari, è un flusso naturale di gusti e predisposizioni artistiche dei rovere che già con il primo singolo superano il milione di ascolti. È così che la band si guadagna un posto in copertina Indie Italia e la presenza fissa in Italia in Alta Rotazione su Spotify.

Anche se giovanissimi, i rovere hanno già affrontato palchi importanti – in apertura ai Pinguini Tattici Nucleari all’Alcatraz di Milano e l’Atlantico di Roma tra gli altri – e i maggiori festival estivi, registrando un successo dietro l’altro e lasciandosi alle spalle una scia di fan che cantano a squarciagola i loro pezzi.

I rovere sono Nelson Venceslai, Luca Lambertini e Lorenzo Stivani.

Cogito

Cogito è cantante, batterista e autore. Nasce artisticamente nel 2012, a 14 anni, assieme agli Hugger Mugger con cui inizia a suonare Punk anni 90. Poco dopo inizia contemporaneamente il progetto MOS con cui apre le danze al Venice Hardcore Fest 2014. E' proprio nello stesso anno, seguendo le orme del bassista e cantante degli Hugger Mugger, che inizia a suonare con i Fernweh avvicinandosi al canto e all'Emo Punk inglese. Escono così due EP ( ''Saudade'' ''Fernweh'') e inizia a collezionare svariati concerti spingendosi fino a Milano. È nell'inizio del 2017 che scopre la sua passione per la scrittura. Decide così di non voler più suonare come batterista abbandonando Fernweh e MOS per poter iniziare il proprio progetto solista. Al Mira on Air Fest 2017 ha luogo il suo primo spettacolo con letture dei propri scritti e accompagnamenti musicali a nome di Cogito. È nell'inizio del 2018 che arriva la vera e concreta collaborazione con J Milli, cantante e sassofonista nel gruppo Patois Brothers e produttore. La collaborazione nasce spontanea, essendo i due già amici ancor prima di musicisti.
Cogito prende vita come cantante scegliendo la strada dell'Indie Pop perchè è il modo migliore per esprimersi in sintonia a sè stesso e per cercare di influenzare e coinvolgere un pubblico che prima non era riuscito a colpire.


more
Inserito da
Signor Nerto 7 mesi fa