sabato
21
maggio
2016
JAMES CHANCE & Les Contortions, La Cupa, Ancona

JAMES CHANCE & Les Contortions, La Cupa, Ancona

concerto
 Share 
COPIATO!
1
0
1 in agenda
Quando
sabato 21 maggio
23:00
Dove
Sp.a. La Cupa
Ancona (AN)
MAPPA + INFO
0 eventi in programma
31 eventi ospitati
scheda locale

BERMUDA Concerti & La Cupa Spazio Autogestito in collaborazione con RAVAL Family presentano:

James Siegfried, in arte James Chance è una leggenda vivente. Verso la fine degli anni '70 il suo mix tra la free form di Albert Ayler e il solido funk di James Brown (in onore del quale assunse poi anche lo pseudonimo di James White) filtrati da un'attitudine punk rock lo pose al vertice tra i più importanti dissacratori e provocatori musicali della sua epoca.
Spostatosi alla metà del decennio dalla nativa Milwaukee a New York, incrocia sulla su strada Lydia Lunch ed entra per un breve periodo a far parte dei seminali Teenage Jesus & The Jerks, che lascia però nel '77 per formare una sua band: i Contortions. Nel '78 Brian Eno produce la compilation "No New York" in cui compaiono sia i Contortions che i Teenage Jesus. E' la fotografia di un'era, quella della cosiddetta no-wave: una nuova leva di anti-eroi e intellettuali che portano il punk alle estreme conseguenze, facendo della dissonanza una vera e propria estetica e aprendo la strada a quello che verrà poi conosciuto come post-punk.
Nel '79 esce "Buy the Contortions", unico full lenght di una band bruciata in fretta come l'epoca in cui è vissuta e di cui a tutt'oggi rappresenta uno dei massimi capolavori. Un folle quanto geniale ibrido jazz-funk che innesta su una sincopatissima sezione ritmica a la James Brown istanze free di sassofonisti come Coleman e Ayler, dissonanze prodotte suonando gli strumenti nella maniera meno convenzionale possibile e teatralità del punk. Il sax obliquo di Chance, il suo canto schizzato e rabbioso, gli staccati e le stecche chitarristiche, i loro fraseggi stonati e la generale irruenza anarchica di quel sound finiranno per influenzare diverse generazioni di musicisti.
Seguiranno ulteriori sortite a nome James White and the Blacks e in altre occasioni verrà riesumato anche il nome dei Contortions, sebbene la line up originale non venga più ricostituita, per una carriera che arriva fino ai giorni nostri con Incorrigible del 2012. Nel 2003 la Tiger Style Records pubblica su di lui la retrospettiva Irresistible Impulse, un triplo disco che contiene la sua opera omnia, tributando finalmente a questo artista il meritato riconoscimento.

more
Inserito da
calamity jane oltre 3 anni fa