venerdì
22
marzo
2019
IQOS @ MIA PHOTO FAIR, Everyday Uniqueness by Paolo Pellegrin per IQOS

IQOS @ MIA PHOTO FAIR, Everyday Uniqueness by Paolo Pellegrin per IQOS

mostra
 Share 
COPIATO!
0
0
Quando
venerdì 22 marzo
Dove
Milano (MI)
MAPPA

Nella cornice del Fuorisalone di MIA Photo Fair 2019, la fiera internazionale dedicata alla fotografia d’arte, l’IQOS Embassy di Milano presenta in anteprima, dal 22 al 25 marzo 2019, Everyday Uniqueness, il progetto fotografico di Paolo Pellegrin (1964), tra i fotografi più apprezzati a livello internazionale.
La serie di 13 scatti, tra ritratti e still life è pensata e realizzata per IQOS, il prodotto smoke free, ultimo ritrovato della tecnologia di Philip Morris International che scalda stick di tabacco appositamente progettati, evitando così la combustione.
Il progetto, attraverso la magia della fotografia, racconta visivamente il concetto di unicità. Essere unici nel proprio genere significa infatti emergere, distinguersi dalla massa, generando un cambiamento positivo.
Nelle sue immagini, infatti, Pellegrin dimostra una capacità unica nel catturare il potere della creatività, motore in grado di trasformare l’ordinario in straordinario, celebrando la bellezza e rendendo la vita di tutti i giorni unica.

"Attraverso la fotografia cerco sempre di creare un rapporto con l’altro. Un altro dal quale spesso mi dividono delle distanze geografiche, linguistiche, culturali. Cerco costantemente di dare valore alla specificità delle persone portandola al centro del mio universo al momento dello scatto. In questa opera di valorizzazione della specificità dell’altro trovo una consonanza con IQOS, che è stato capace di cogliere il desiderio di cambiamento delle persone”. Afferma Paolo Pellegrin

Protagonisti di Everyday Uniqueness sono cinque volti noti appartenenti al mondo dell’arte, della moda e del food, ritratti nei luoghi che più li rappresentano. Flavio Del Monte, direttore delle relazioni istituzionali della Galleria Massimo De Carlo, una delle più importanti gallerie d'arte contemporanea al mondo; Mariuccia Casadio, Art Consultant di Vogue Italia e personalità di spicco nel mondo dell’arte e della moda; Carolina Sansoni, co-founder di Denoise Design, una piattaforma che connette le giovani menti creative del mondo della moda; Riccardo Di Giacinto, chef stellato Michelin, proprietario, insieme alla moglie, del ristorante All’Oro di Roma; Fulvietto Pierangelini, proprietario del noto ristorante Bucaniere e figlio del famoso chef Fulvio Pierangelini.
In questo progetto il fotografo conferma, da un lato, la sua chiara visione da fotografo, capace di catturare la poliedricità dell’essere umano, e, dall’altro, la sua peculiare intensità visiva data da una fascinazione unica per i contrasti, le ombre, i tagli trasversali di luce.
La collaborazione tra IQOS e Paolo Pellegrin dimostra ancora una volta il forte legame con la fotografia contemporanea e l’attitudine a sostenere i progetti più originali e all’avanguardia, collaborando con personalità di spicco, dallo stile inconfondibile e veri e propri game-changer del mondo dell’arte, e in questo caso della fotografia, che sono stati capaci di segnare una svolta radicale nell’ambito della propria disciplina.

BIOGRAFIA PAOLO PELLEGRIN
Paolo Pellegrin è nato a Roma nel 1964 da una famiglia di architetti, è uno dei più autorevoli fotografi mondiali. Il suo percorso inizia tra i banchi della facoltà di architettura, che al terzo anno lascia per un nuovo percorso, quello che gli consenta di esprimere la sua sensibilità: la fotografia. Infatti la sua ricerca lo porta a iscriversi a un corso di fotografia, che frequenta per un anno comprendendo la sua strada. All’età di 23 anni inizia un percorso duro e faticoso, che durerà circa nove anni, diventando free-lance, lavora come assistente e passa molte ore in camera oscura per diventare completamente padrone della fotografia. Tra i vari riconoscimenti che possiamo citare: nel 1995 vince il suo primo World Press Photo per il suo lavoro sull’AIDS in Uganda; nel 2001 ottiene il premio Leica Medal of Excellence; nel 2004 l’Olivier Rebbot for Best Feature Photography; nel 2006 l’Eugene Smith Grant in Humanistic Photography e infine, nell’aprile del 2007, vince il prestigioso Robert Capa Gold Metal per il coraggio dimostrato durante gli scontri in Libano. Oggi Paolo Pellegrin vive tra Roma e New York, collabora regolarmente con il Newsweek e con il New York Times magazine e dal 2005 è membro effettivo dell’agenzia Magnum.

IQOS Embassy Milano
Foro Buonaparte, 50
orari: lunedì – sabato 10.00 – 19.30

more
Inserito da
chiaravalentini 20 giorni fa