sabato
20
aprile
2019
Be Forest live @Reasonanz / open Bad Pritt / dj Eber/Dong

Be Forest live @Reasonanz / open Bad Pritt / dj Eber/Dong

concerto
 Share 
COPIATO!
1
0
Quando
sabato 20 aprile
22:00
03:00
Dove
Reasonanz
Loreto (AN)
MAPPA + INFO
0 eventi in programma
108 eventi ospitati
scheda locale

Sabato 20 Aprile dalle 23, in collaborazione con Circolo Dong

〰️〰️ Be Forest. ➽ new Album KNOCTURNE on WWNBB collective

'Gemini' ➽ https://youtu.be/novADOgWdO8
Full Album ➽ https://wwnbb.bandcamp.com/album/wwnbb-099-knocturne

Dentro a un buio che non è solo notte, in fondo a un buio che non ha mappe, né pareti da raggiungere per aggrapparsi e avanzare verso qualche luce. Nessun riferimento: oltre le mani soltanto questo buio, per galleggiare o per lasciarsi andare. La musica del nuovo disco dei Be Forest si espande in ogni direzione, si immerge nell’oscurità fino a esserne fatta della stessa sostanza. Knocturne: knock, un colpo, un segnale dalla notte. Questo disco è un richiamo nel buio e al tempo stesso la risposta.

open 〰️〰️
Loop 100% Hardware Neo Classical Electronic Music /
XOXO ➽
Stalactite/Stalagmite ➽
Burning Bridge ➽

warm&after 〰️〰️ Eber djset

@Circolo - Loreto
Ingresso 8€. Free entry dopo i live.
Servizi cucina e bar riservati ai soci Aics.
Pre-tesseramento online su

〰️ BE FOREST

I Be Forest mancavano dal 2014, dai tempi dell’acclamato Earthbeat, e per il loro ritorno hanno voluto scegliere con cura e pazienza il modo giusto, mettendo a punto un’opera che li rappresentasse dalla prima all’ultima nota, un disco che fosse, innanzitutto, onesto, diretto. Lo si avverte subito dal suono, al tempo stesso più spoglio e più ricco, il più possibile analogico. Nonostante la produzione di ogni traccia sia stata molto meditata e stratificata, i Be Forest hanno raggiunto qui la loro musica più sincera di sempre, pura.

In mezzo a quei riverberi così caratteristici dei Be Forest, tra delay che si sovrappongono, percussioni dolenti e rabbiose, e quella voce come un sussurro in un sogno, Knocturne racconta la necessità di parlare con sé stessi nel modo più leale possibile, dichiarare i propri limiti per poi crescere e diventare ciò che si è, e non ciò che si vuol essere. “I’m waiting myself hidden somewhere in my heart”, canta Bengala. Mentre le ultime parole di You, Nothing, la traccia che chiude il disco, sono: “Looking for a new world / We lost ourselves / Different from all others / We've not fear of nothingness”.

Knocturne cattura questo sentirsi smarriti nel “tempo di mezzo”: non più bambini, non ancora adulti. “Sun and moon / Split in two […] Which is me? Which is you?” si domanda Gemini. Non a caso, nel primo video tratto da Knocturne, quello per Atto I, c’è un sipario nero che si apre. Noi, raccontano i Be Forest, siamo il pubblico, la vita di tutti i giorni, e sul palcoscenico c’è quello che siamo, l'abisso in cui dobbiamo imparare a nuotare. Knocturne vuole restare sulla linea del sipario, nel mezzo, tra le pieghe del velluto, immerso nel buio, cupo e curioso.

Knocturne è stato prodotto da Steve Scanu insieme ai Be Forest, registrato e mixato da Steve Scanu e masterizzato da Josh Bonati.
Oltre a Costanza Delle Rose (voce e basso), Erica Terenzi (voce, batterie, Eminent) e Nicola Lampredi (chitarra), hanno suonato in questo disco anche Steve Scanu, Jack Eden e Luca Sorbini.
Le grafiche sono di Luca Sorbini, le fotografie di Marco Cappannini.

〰️ BAD PRITT

Bad Pritt è side project di Luca Marchetto, un terzo dei The White Mega Giant. Il progetto trae ispirazione direttamente dall'arte seriale, punta alla musica cinematica, basandosi sugli artifici dell'elettronica raffinata, ispirata dalle attuali correnti neoclassiche.

〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️〰️
Circolo Culturale Reasonanz
via Leonessa c/o “ex tiro a volo”
Riservato ai soci A.I.C.S. 2018/19
Quota 8€/anno. Tesseramento online su

Aperto dal Venerdì alla Domenica dalle 19
e in caso di attività extra come da calendario.
/ reasonanz@gmail.com
Tel/sms +39 3890016545 (no whatsapp)

FB Reasonanz AssCult / IG @reason.anz

more
Inserito da
iperdiscount 4 mesi fa