giovedì
5
marzo
2020
ArCinema - Pupi Avati e il Cinema dalle Finestre che Ridono

ArCinema - Pupi Avati e il Cinema dalle Finestre che Ridono

cinema
GRATIS
 Share 
COPIATO!
1
0
1 in agenda
Quando
giovedì 5 marzo
21:15
Dove
Circolo Arci Artigiana
Fano (PU)
MAPPA + INFO
0 eventi in programma
106 eventi ospitati
scheda locale

"Quando hai desiderato cosi tanto fare il cinema, nel momento in cui ti trovi a fare il tuo primo film, entri in una dimensione di totale autoesaltazione, dannosissima per te, per chi è costretto a viverti vicino ma sopratutto per il film che stai facendo."

Pupi Avati

Il cinema dell'autore bolognese si è sempre caratterizzato per tematiche legate alla famiglia e al ricordo, trasportando sullo schermo storie legate all'infanzia e ai ricordi familiari.
Ma Avati non ha mai nascosto la grande passione per un altro genere, completamente differente da quello in cui in qualche modo si è "specializzato", cioè il cinema fantastico. Talvolta spiazzante per il suo pubblico, un genere che ricorre nella sua filmografia con titoli oscuri, come “La casa dalle finestre che ridono” e “Zeder” accanto a titoli più rassicuranti come “La mazurka del barone, della Santa e del Fico Fiorone” e “Storia di ragazzi e ragazze”.
E' proprio questo lato oscuro, quasi un alter ego cinematografico della sua filmografia, che vogliamo andare a scoprire questo mese. Bolognese di nascita con la passione per il jazz (era infatti un promettente clarinettista) e dell'esoterismo, fin dalle sue prime opere ha espresso il suo amore per il fantastico e l'irrazionale, anche nelle storie più rassicuranti della sua carriera.

GIOVEDI 5

-Tutti defunti... tranne i morti (1977)

GIOVEDI 12

-Zeder (1983)

GIOVEDI 19

-L'arcano incantatore (1993)

GIOVEDI 26

-Il nascondiglio (2007)

INGRESSO RISERVATO AI SOCI ARCI

more
Ingresso e biglietti
Ingresso con tessera
Ingresso gratuito
Inserito da
legion oltre un anno fa