domenica
30
aprile
2017
Almamegretta @Smartlab

Almamegretta @Smartlab

concerto
 Share 
COPIATO!
0
0
Quando
domenica 30 aprile
21:30
Dove
SMARTLAB
Rovereto (TN)
MAPPA + INFO
0 eventi in programma
3 eventi ospitati
scheda locale
Artisti presenti
gruppo musicale
reggae world music dub

ALMAMEGRETTA
@ SMARTLAB
ORE 22.00
DOMENICA 30 APRILE
INGRESSO 13EURO + DDP

Acquista la tua prevendita su:
https://www.ticketea.com/entradas-concierto-almamegrettasmartlab

Evento organizzato Sideout & Cooperativa Smart - SMART Lab.

ALMAMEGRETTA BIOGRAFIA:

Almamegretta è un gruppo musicale napoletano formatosi nel 1988.
La loro musica è una miscela di alternative rock, reggae, dub, canzoni napoletane. Sono tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con tre Targhe Tenco, ed il gruppo più premiato in assoluto. Partecipano al Festival di Sanremo 2013, classificandosi al 14º posto, con i brani Mamma non lo sa ed Onda che vai, grazie alla novità introdotta in questo festival che prevedeva un'esibizione doppia alla prima serata. Il primo dei due brani viene scelto per il prosieguo della manifestazione attraverso la votazione sia del pubblico a casa, con valenza del cinquanta per cento, sia di una giuria di qualità composta da giornalisti, con valenza del restante cinquanta. Il 15 febbraio 2013, durante la serata Sanremo Story, si esibiscono sul palco del Teatro Ariston con il brano Il ragazzo della via Gluck di Adriano Celentano, insieme a Marcello Coleman, Clementino e James Senese. Poiché nel 2009 Raiz si era convertito all'ebraismo e poiché l'esibizione coincideva col venerdì sera, lo Shabbat (il giorno sacro agli Ebrei), come osservante non poteva svolgere alcuna attività lavorativa, dato che tale precetto religioso inizia con il calar della sera il venerdì per concludersi al tramonto di sabato. Tuttavia si giunse al compromesso di far esibire il gruppo in assenza dello stesso Raiz.[6] Nel 2013 esce l'ultimo album degli Almamegretta Controra, con la collaborazione di James Senese, Enzo Gragnaniello e Gaudi.
In questo viaggio abbiamo deciso di accompagnarci sin dall’inizio e per tutto il percorso ad un vero artista di questo genere, un personaggio che oltre ad essere la punta di diamante del movimento musicale “in levare” italiano è uno che come noi crede nei sogni irrealizzabili, nei voli pindarici, nelle escursioni sonore verso territori incontaminati. Parliamo ovviamente di Paolo Baldini che ha aperto per noi i magici cassetti dei suoi Dubfiles per collaborare alla stesura di più di una versione oltre che per co-produrre un inedito assoluto che vorremmo utilizzare come apripista di quest’album. Un inedito dal titolo “Pray” in cui Raiz ci racconta, come solo lui sa fare, il bisogno di tornare alle nostre radici, ripartire da noi stessi per ricostruirci individualmente in un’epoca di insicurezze imposteci ad hoc.

more
Inserito da
calamity jane oltre 3 anni fa