Shio-Z

musicista
Seguito da 0 utenti

Il progetto prende le mosse da Patrick nel 2006, il quale, dopo quasi vent’anni di studi in campo musicale, antropologico, artistico e comunicativo, percorso disseminato di progetti ed esperienze in svariati generi, partorisce l’intenzione di fondere tutto ciò ed esprimere al meglio le potenzialità delle fusioni tra musica, video e multimedialità espressiva.
Fino al 2009, anno in cui iniziano le esibizioni dal vivo, Shio-Z è un laboratorio-cantiere a porte chiuse, in cui avviene la creazione della maggior parte del materiale, video e musicale, che vedrà la luce con le prime performance (Cybermutation) e relativi successivi concerti live.
Durante tutto il periodo dal 2007 al 2011 inoltre, avvengono diverse collaborazioni artistiche occasionali che incrementano le sensibilità stilistiche e direttive espressive; a partire da PluseEnsure, WhyFlou, Igor e Agnese …e attualmente, con Switchblade e Kiara, la strutturazione di una Forma-Band raggiunge un’identità matura.
Il progetto SHIO-Z trova le sue intenzioni artistiche, nella cosciente fusione di tre correnti e matrici:
- La New-Wave di matrice europea; quel mix-sperimentazione di Electro-Sound e Classic-Sound
- Il Glam-Stylish di matrice Bowie D.
- Le Avanguardie Pop; mix di multimedialità, musica, coreografia, arti figurative e performative.
Il risultato non è, dunque, una comune performance musicale, ma un’esperienza sinestetica di sempre più diverse espressioni.
Attualmente SHIO-Z esprime un concetto in divenire, delineabile attraverso una forma-laboratorio in continua gestazione.

Il progetto prende le mosse da Patrick nel 2006, il quale, dopo quasi vent’anni di studi in campo musicale, antropologico, artistico e comunicativo, percorso disseminato di progetti ed esperienze in svariati generi, partorisce l’intenzione di fondere tutto ciò ed esprimere al meglio le potenzialità delle fusioni tra musica, video e multimedialità espressiva.
Fino al 2009, anno in cui iniziano le esibizioni dal vivo, Shio-Z è un laboratorio-cantiere a porte chiuse, in cui avviene la creazione della maggior parte del materiale, video e musicale, che vedrà la luce con le prime performance (Cybermutation) e relativi successivi concerti live.
Durante tutto il periodo dal 2007 al 2011 inoltre, avvengono diverse collaborazioni artistiche occasionali che incrementano le sensibilità stilistiche e direttive espressive; a partire da PluseEnsure, WhyFlou, Igor e Agnese …e attualmente, con Switchblade e Kiara, la strutturazione di una Forma-Band raggiunge un’identità matura.
Il progetto SHIO-Z trova le sue intenzioni artistiche, nella cosciente fusione di tre correnti e matrici:
- La New-Wave di matrice europea; quel mix-sperimentazione di Electro-Sound e Classic-Sound
- Il Glam-Stylish di matrice Bowie D.
- Le Avanguardie Pop; mix di multimedialità, musica, coreografia, arti figurative e performative.
Il risultato non è, dunque, una comune performance musicale, ma un’esperienza sinestetica di sempre più diverse espressioni.
Attualmente SHIO-Z esprime un concetto in divenire, delineabile attraverso una forma-laboratorio in continua gestazione.

0 eventi in programma segnala evento

Non ci sono eventi in arrivo per questo artista
0 eventi passati

Non ci sono ancora eventi passati per questo artista
Provenienza
Provincia di Pesaro e Urbino (PU)
Contatti
Inserito da
Moonlight circa 9 anni fa