Rodrigo D'Erasmo

musicista
Seguito da 0 utenti

Nel corso della sua carriera ha collaborato con vari artisti del panorama italiano, tra cui Nidi d'Arac, Bugo, Collettivo Angelo Mai, Cesare Basile, PFM, Simone Cristicchi, One Dimensional Man, Il Teatro degli Orrori, GNUT, A Toys Orchestra, Calibro 35, Dente, Giorgio Canali & Rossofuoco, Appino, Le luci della centrale elettrica, Eva Mon Amour, Daniele Silvestri, Dellera, Dimartino, Nada, Non voglio che Clara e Roberto Angelini. Con quest'ultimo nel 2005 ha inciso un album tributo a Nick Drake intitolato PongMoon sognando Nick Drake - Storie di note. Ha collaborato anche con artisti di livello internazionale quali Steve Wynn, John Parish e Piers Faccini.

Dal giugno 2008 è entrato a far parte degli Afterhours, andando a sostituire Dario Ciffo, che aveva deciso di dedicarsi completamente al suo progetto parallelo, i Lombroso.[1] Oltre al violino, in alcune canzoni suona anche la chitarra.

Ha collaborato con i Muse nella realizzazione di Survival, primo singolo estratto da The 2nd Law (2012) e inno dei giochi olimpici di Londra.[2]

È presente al Festival di Sanremo 2014 come direttore d'orchestra per il brano Babilonia di Diodato, in gara tra i giovani.

È presente come uno dei personaggi del romanzo di Chiara Gamberale, Per dieci Minuti, edito per Feltrinelli nel 2013.

Nel 2014 ha suonato per il rapper Ghemon nell'album ORCHIdee.

Nel corso della sua carriera ha collaborato con vari artisti del panorama italiano, tra cui Nidi d'Arac, Bugo, Collettivo Angelo Mai, Cesare Basile, PFM, Simone Cristicchi, One Dimensional Man, Il Teatro degli Orrori, GNUT, A Toys Orchestra, Calibro 35, Dente, Giorgio Canali & Rossofuoco, Appino, Le luci della centrale elettrica, Eva Mon Amour, Daniele Silvestri, Dellera, Dimartino, Nada, Non voglio che Clara e Roberto Angelini. Con quest'ultimo nel 2005 ha inciso un album tributo a Nick Drake intitolato PongMoon sognando Nick Drake - Storie di note. Ha collaborato anche con artisti di livello internazionale quali Steve Wynn, John Parish e Piers Faccini.

Dal giugno 2008 è entrato a far parte degli Afterhours, andando a sostituire Dario Ciffo, che aveva deciso di dedicarsi completamente al suo progetto parallelo, i Lombroso.[1] Oltre al violino, in alcune canzoni suona anche la chitarra.

Ha collaborato con i Muse nella realizzazione di Survival, primo singolo estratto da The 2nd Law (2012) e inno dei giochi olimpici di Londra.[2]

È presente al Festival di Sanremo 2014 come direttore d'orchestra per il brano Babilonia di Diodato, in gara tra i giovani.

È presente come uno dei personaggi del romanzo di Chiara Gamberale, Per dieci Minuti, edito per Feltrinelli nel 2013.

Nel 2014 ha suonato per il rapper Ghemon nell'album ORCHIdee.

0 eventi in programma segnala evento

Non ci sono eventi in arrivo per questo artista
0 eventi passati

Non ci sono ancora eventi passati per questo artista
Provenienza
Milano (MI)
Inserito da
Macca1977 oltre 5 anni fa