Mambo

dj
Seguito da 0 utenti

Il mio ingresso nel mondo latino risale a diversi anni fa e come la maggior parte delle persone ho iniziato quasi per caso facendo un corso di ballo. Ho studiato per diversi anni con Mara e Tiziana Marinucci, ai mitici tempi del Lola , proseguendo poi con Francesco Nikpali ed infine negli ultimi anni con Daniele Amicucci, che , di sicuro , ha avuto l'effetto più profondo sul mio modo di ballare. In questi anni cresceva contemporaneamente dentro di me la passione per la musica latina ,la curiosità di approfondire le radici di questi fantastici ritmi , la voglia di sapere come , dove sono nati, chi li ha inventati . Ho sempre ascoltato tantissima musica e quindi , il tutto è venuto in maniera molto naturale .... una logica conseguenza direi ....
In seguito ho iniziato un corso di percussioni con il maestro Luca Mattioni, che mi ha portato a conoscere le principali ritmiche cubane e , più in generale , caraibiche . Nel corso degli anni questa passione per la musica mi ha fatto conoscere tantissima gente , trovare nuovi amici con i miei stessi interessi , scoprire della musica che altrimenti difficilmente avrei conosciuto ed affinare il mio gusto musicale.
Il passo successivo è stato quello di proporre la musica che ritengo di qualità . Ho iniziato nel 2006 come latin-dj in locali come Aqui Està Erminio (Ancona) , Dazebao disco pub (Ancona) , Show Food (Jesi) , Moyto (Porto Sant'Elpidio), Azzurro '84 (Falconara), Miu J’Adore (Marotta) , Mym (Civitanova Marche), Gilda (Porto Sant'Elpidio) , Bahamas (Rimini) , Ethò (Marzocca) , Don Chisciotte (Cento).
La passione per la musica mi ha portato negli ultimi anni a collezionare vinili di salsa , oggetti storici che rimarranno sempre nella storia della musica latina .

Essere interessati alla storia e alle radici della musica che chiamiamo "salsa", per me , è un pre-requisito fondamentale per un dj latino. La mia convinzione è che la musica caraibica , la salsa in particolare , abbia raggiunto l'apice nei decenni '60-'70 e inizi '80 come popolarità ,innovazione e qualità dei musicisti. La conseguenza è che la musica e i protagonisti di quell'epoca sono ancora il punto di riferimento per molti appassionati e ballerini , me compreso.
Una serata perfetta dal punto di vista musicale ,per me , è data dalla giusta fusione tra la vecchia e la nuova scuola della salsa. Il dj deve scegliere delle canzoni che emozionino i ballerini ....... brani che hanno come protagonisti potenti percussioni , fiati graffianti , voci suadenti o sferzanti .....e l'armonia creata , tra tutto ciò , dalla clave.
Non credo nel mixaggio delle canzoni ,penso invece che i ballerini devono potersele godere dalla prima fino all'ultima nota ..... anche perchè chi le ha create le ha pensate nella loro interezza non per essere tagliate. Considerata la ricchezza della tradizione afro-caraibica ho difficoltà a dire quali sono i miei autori preferiti .... diciamo che mi piacciono sia quelli che hanno avuto più successo e riconoscimento (come quelli della storica etichetta Fania per esempio) sia quelli meno famosi ma non meno dotati di talento .
Un dj dovrebbe avere una propria line musicale , che ovviamente può essere adattata in base alla situazione e al pubblico che ha davanti , ma che non può essere snaturata ...... se no basterebbe un juke-box ........ la mia linea è basata su salsa classica.

Il mio ingresso nel mondo latino risale a diversi anni fa e come la maggior parte delle persone ho iniziato quasi per caso facendo un corso di ballo. Ho studiato per diversi anni con Mara e Tiziana Marinucci, ai mitici tempi del Lola , proseguendo poi con Francesco Nikpali ed infine negli ultimi anni con Daniele Amicucci, che , di sicuro , ha avuto l'effetto più profondo sul mio modo di ballare. In questi anni cresceva contemporaneamente dentro di me la passione per la musica latina ,la curiosità di approfondire le radici di questi fantastici ritmi , la voglia di sapere come , dove sono nati, chi li ha inventati . Ho sempre ascoltato tantissima musica e quindi , il tutto è venuto in maniera molto naturale .... una logica conseguenza direi ....
In seguito ho iniziato un corso di percussioni con il maestro Luca Mattioni, che mi ha portato a conoscere le principali ritmiche cubane e , più in generale , caraibiche . Nel corso degli anni questa passione per la musica mi ha fatto conoscere tantissima gente , trovare nuovi amici con i miei stessi interessi , scoprire della musica che altrimenti difficilmente avrei conosciuto ed affinare il mio gusto musicale.
Il passo successivo è stato quello di proporre la musica che ritengo di qualità . Ho iniziato nel 2006 come latin-dj in locali come Aqui Està Erminio (Ancona) , Dazebao disco pub (Ancona) , Show Food (Jesi) , Moyto (Porto Sant'Elpidio), Azzurro '84 (Falconara), Miu J’Adore (Marotta) , Mym (Civitanova Marche), Gilda (Porto Sant'Elpidio) , Bahamas (Rimini) , Ethò (Marzocca) , Don Chisciotte (Cento).
La passione per la musica mi ha portato negli ultimi anni a collezionare vinili di salsa , oggetti storici che rimarranno sempre nella storia della musica latina .

Essere interessati alla storia e alle radici della musica che chiamiamo "salsa", per me , è un pre-requisito fondamentale per un dj latino. La mia convinzione è che la musica caraibica , la salsa in particolare , abbia raggiunto l'apice nei decenni '60-'70 e inizi '80 come popolarità ,innovazione e qualità dei musicisti. La conseguenza è che la musica e i protagonisti di quell'epoca sono ancora il punto di riferimento per molti appassionati e ballerini , me compreso.
Una serata perfetta dal punto di vista musicale ,per me , è data dalla giusta fusione tra la vecchia e la nuova scuola della salsa. Il dj deve scegliere delle canzoni che emozionino i ballerini ....... brani che hanno come protagonisti potenti percussioni , fiati graffianti , voci suadenti o sferzanti .....e l'armonia creata , tra tutto ciò , dalla clave.
Non credo nel mixaggio delle canzoni ,penso invece che i ballerini devono potersele godere dalla prima fino all'ultima nota ..... anche perchè chi le ha create le ha pensate nella loro interezza non per essere tagliate. Considerata la ricchezza della tradizione afro-caraibica ho difficoltà a dire quali sono i miei autori preferiti .... diciamo che mi piacciono sia quelli che hanno avuto più successo e riconoscimento (come quelli della storica etichetta Fania per esempio) sia quelli meno famosi ma non meno dotati di talento .
Un dj dovrebbe avere una propria line musicale , che ovviamente può essere adattata in base alla situazione e al pubblico che ha davanti , ma che non può essere snaturata ...... se no basterebbe un juke-box ........ la mia linea è basata su salsa classica.

0 eventi in programma segnala evento

Non ci sono eventi in arrivo per questo artista
0 eventi passati

Non ci sono ancora eventi passati per questo artista
Provenienza
Ancona (AN)
Contatti
Inserito da
Marco Julians circa 8 anni fa