Hylo

dj
Seguito da 0 utenti

Deejay anconetano classe 1993, è attirato fin da giovanissimo dalla musica. Inizia la sua carriera suonando al Sui Club. Contemporaneamente cura l’eventistica per l’associazione O.R.A., con la quale ha l’opportunità di entrare in contatto con enti istituzionali e associazioni quali Actionaid.

Dopo aver suonato in quasi tutti i locali del capoluogo marchigiano, nel 2014 parte per Las Palmas de Gran Canaria, per un viaggio studio di 10 mesi. In questo periodo collabora con vari staff e collettivi dell’isola, come il Brooks Zone e il Fraternity Phi Epsilon Pi e ha l’opportunità di esibirsi all’Urban Club, al Tres x Uno, al Sotavento Club, al Fortuni LPA e al The Room di Las Palmas.

Arricchito dall’esperienza spagnola, nel 2016 intraprende un altro viaggio, questa volta verso Madrid, per motivi lavorativi. Qui impatta con la scena elettronica della capitale e con la sua vastissima offerta culturale, che gli permette di ascoltare e conoscere artisti affermati internazionalmente. Diventa resident dj del collettivo Afterbrunch e suona in alcuni dei luoghi più importanti della città, quali lo stadio Santiago Bernabéu, la Terraza Atenas, l’Hotel ME Madrid (vincitore del Vicious Music Awards 2016 come “Mejor Hotel Club”, davanti al Destino del Pacha d’Ibiza e all’Ushuaia Tower) e il Conde Duque, celebre palazzo madrileno del 1736, in occasione della prima edizione dell’Afterbrunch Urban Festival. Suona inoltre al Berling Calling Techno Bar e al De Tamarindo.

Attualmente vive a Milano dove studia Economia dello Spettacolo e muove i primi passi nel mondo della produzione musicale. Amante della musica elettronica in generale, si concentra nella ricerca di sonorità techno, sia melodiche che ruvide, ai primi suoni house (Chicago house della fine anni ’80,’90) e all’Intelligent Dance Music. Al One More Festival eseguirà un imperdibile set con vinili nel mainstage.

Deejay anconetano classe 1993, è attirato fin da giovanissimo dalla musica. Inizia la sua carriera suonando al Sui Club. Contemporaneamente cura l’eventistica per l’associazione O.R.A., con la quale ha l’opportunità di entrare in contatto con enti istituzionali e associazioni quali Actionaid.

Dopo aver suonato in quasi tutti i locali del capoluogo marchigiano, nel 2014 parte per Las Palmas de Gran Canaria, per un viaggio studio di 10 mesi. In questo periodo collabora con vari staff e collettivi dell’isola, come il Brooks Zone e il Fraternity Phi Epsilon Pi e ha l’opportunità di esibirsi all’Urban Club, al Tres x Uno, al Sotavento Club, al Fortuni LPA e al The Room di Las Palmas.

Arricchito dall’esperienza spagnola, nel 2016 intraprende un altro viaggio, questa volta verso Madrid, per motivi lavorativi. Qui impatta con la scena elettronica della capitale e con la sua vastissima offerta culturale, che gli permette di ascoltare e conoscere artisti affermati internazionalmente. Diventa resident dj del collettivo Afterbrunch e suona in alcuni dei luoghi più importanti della città, quali lo stadio Santiago Bernabéu, la Terraza Atenas, l’Hotel ME Madrid (vincitore del Vicious Music Awards 2016 come “Mejor Hotel Club”, davanti al Destino del Pacha d’Ibiza e all’Ushuaia Tower) e il Conde Duque, celebre palazzo madrileno del 1736, in occasione della prima edizione dell’Afterbrunch Urban Festival. Suona inoltre al Berling Calling Techno Bar e al De Tamarindo.

Attualmente vive a Milano dove studia Economia dello Spettacolo e muove i primi passi nel mondo della produzione musicale. Amante della musica elettronica in generale, si concentra nella ricerca di sonorità techno, sia melodiche che ruvide, ai primi suoni house (Chicago house della fine anni ’80,’90) e all’Intelligent Dance Music. Al One More Festival eseguirà un imperdibile set con vinili nel mainstage.

Provenienza
Milano (MI)
Generi
techno house
Contatti
Inserito da
iperdiscount circa 5 anni fa