Frequency - R.E.M. Tribute

gruppo musicale
Seguito da 0 utenti

Tutto ebbe inizio in una tetra primavera del 2010, quando A.P. Rodriguez, bassista fallito di jazz e acid rock si ritrova solo, senza band, e incontra un carismatico Diego Liutes, cantante dalle grandi doti canore e trasformiste che, entusiasta, vuole fondare un gruppo rock di cover dei R.E.M.
I due decidono che questo matrimonio s'ha da fare.
Rodriguez contatta il suo amico Luke Alzagesi, grande pianista jazz e classico con cui aveva diviso l'esperienza musicale e il palco del Jazz in The Palomba Hall col duo Kumoi Brothers. Da Luke arriva un energico sì.
Viene arruolato anche Conrad Von Baldin, istrionico e talentuoso batterista famoso nella zona rock e nella zona di "Quel di Polverigi". Costretto sotto torchio arriva anche Alex Burgium, chitarrista estremo per tecnica e accento. Mostruoso alla chitarra tanto quanto al tavolo da gioco, il Burgium si unisce ai Frequency prima con riluttanza, poi con grande gioia.
Ultima, ma non ultima, ecco Ary Litangels, grande cantante lirica scappata dal La Scala perché sottopagata, la qualesi ripara sotto le ali dei Frequency. La sua voce è proprio quello che i Frequency stavano cercando, per dare ancora maggior groove al loro sound. Ora i Frequency sono al lavoro, la scaletta dei brani aumenta di prova in prova, e le date delle serate avanzano inesorabili.

Tutto ebbe inizio in una tetra primavera del 2010, quando A.P. Rodriguez, bassista fallito di jazz e acid rock si ritrova solo, senza band, e incontra un carismatico Diego Liutes, cantante dalle grandi doti canore e trasformiste che, entusiasta, vuole fondare un gruppo rock di cover dei R.E.M.
I due decidono che questo matrimonio s'ha da fare.
Rodriguez contatta il suo amico Luke Alzagesi, grande pianista jazz e classico con cui aveva diviso l'esperienza musicale e il palco del Jazz in The Palomba Hall col duo Kumoi Brothers. Da Luke arriva un energico sì.
Viene arruolato anche Conrad Von Baldin, istrionico e talentuoso batterista famoso nella zona rock e nella zona di "Quel di Polverigi". Costretto sotto torchio arriva anche Alex Burgium, chitarrista estremo per tecnica e accento. Mostruoso alla chitarra tanto quanto al tavolo da gioco, il Burgium si unisce ai Frequency prima con riluttanza, poi con grande gioia.
Ultima, ma non ultima, ecco Ary Litangels, grande cantante lirica scappata dal La Scala perché sottopagata, la qualesi ripara sotto le ali dei Frequency. La sua voce è proprio quello che i Frequency stavano cercando, per dare ancora maggior groove al loro sound. Ora i Frequency sono al lavoro, la scaletta dei brani aumenta di prova in prova, e le date delle serate avanzano inesorabili.

0 eventi in programma segnala evento

Non ci sono eventi in arrivo per questo artista
0 eventi passati

Non ci sono ancora eventi passati per questo artista
Inserito da
Luca Nardi circa 9 anni fa